Paint di Windows 7 su XP e Vista con PaintRibbon

Link Sponsorizzati

Tutti ricordano e conoscono il programma Paint di Microsoft, integrat con il sistema operativo Windows, con cui è possibile disegnare o modificare disegni e immagini. La nuova versione rilasciata insieme a Windows Seven, presenta notevoli passi avanti in fatto di possiblità e combinazioni per modificare le immagini, anche se attulmente  è possibile aprire e salvare solo con estensione .PIC .

Microsoft però ha già fatto sapere che con i prossimi aggiornamenti, a breve disponibili, sarà possibile utilizzare anche le altre estensioni più comuni, come .JPG, .PNG, ecc. Ad ogni modo quello che caratterizza la nuova versione di Paint è l’interfaccia grafica simile a quella di Office 2007, cosiddetta Ribbon. Molto intuitiva, facile da utilizzare anche con la versione in inglese, con le barre deglu strumenti a pulsanti raggruppati per area. Chi non dispone sel sistema operativo Windows 7, ma lavora ancora con Win XP o con Vista, può comunque lavorare con il Paint Ribbon, semplicemente scaricando la versione aggiornata dal sito di Paint a questo link.

Link Sponsorizzati

E’ opportuno ricordare, però, che per poter utilizzare questo software su Windows XP e Vista, è assolutamente necessario aver precedentemento installato Microsoft .Net Framework 2.0. Il pacchetto è un semplice file .exe (eseguibile) che non necessita di alcuna installazione: infatti basta semplicemente avviare il il programma per trovarsi l’interfaccia completamente rinnovata e dare sfogo alla propria fantasia artistica. Inoltre bisogna sottolineare che è un programma estremamente leggero e non esoso in termini di performance: infatti è molto veloce nelle elaborazioni chiedendo al sistema poche risorse. E come se non bastasse, è progettato per essere pienamente supportato anche dal web e dai social network.

Microsoft aveva annunciato il rilascio del pacchetto gratuitamente almeno per gli utenti di Vista, cosa mai avvenuta, però si può scegliere la versione free (con qualche limitazine, ovviamente), oppure la versione a pagamento per pochissimi Euro, ma ne vale davvero la pena.

Link Sponsorizzati