Lavorare in Trenitalia, Ecco i Requisiti Fisici

Link Sponsorizzati

Ferrovie dello Stato

Ovvio che tutti aspirerebbero ad un bel posto di lavoro nelle Ferrovie dello Stato. Prima di inviare pero’ curriculum o domande e presentarsi a vuoto ai concorsi indetti per le assunzioni sarebbe buona cosa farsi una cultura sui requisiti fisici, oltre a quelli di studio raggiunti.

La prima cosa da individuare e’ il posto di inserimento che vogliamo prendere in Trenitalia tra:

Link Sponsorizzati
  • Operatore specializzato manutenzione rotabili;
  • Operatore specializzato manutenzione infrastrutture;
  • Operatore Specializzato Circolazione;
  • Capo Tecnico;
  • Capo Stazione;
  • Macchinista;
  • Personale di Bordo.

Una volta individuata la mansione che vorremmo ipoteticamente prendere nelle Ferrovie e’ bene sapere che:

Per Capo Stazione e Macchinista l’altezza minima e’ di 1,55 metri mentre per il Personale di Bordo e’ di 1,60 metri;
Per tutti i posti di lavoro e’ richiesta una voce afona;
Campo visivo e senso cromatico normali.
Acutezza visiva minimo 10 su 10 per ciascun occhio. Per Macchinista, personale di bordo ed operatore specalizzato in manutenzione rotabili e Capostazione e’ permessa la correzione con lenti sferiche. Invece per operatore specalizzato in manutenzione infrastrutture e operatore specializzato in circolazione non sono ammesse alcun tipo di correzioni. Per il Capo Tecnico invece e’ richiesta un’acutezza visiva di 14/20 complessivi con non meno di 4/10 nell’occhio peggiore. E’ comunque ammessa la correzione con lenti sferiche.

Dunque prima di inviare il curriculum vitae per partecipare ai concorsi per essere assunti nelle ferrovie dello stato prendete nota dei requisiti fisici necessari per essere assunti e poi mandate le vostre domande.

Link Sponsorizzati