Calcolo delle distanze stradali con ACI, Michelin o Google Maps


Calcolo delle distanze stradali con ACI, Michelin o Google Maps

Ti sei mai chiesto quanti km possa esser distante un luogo che vorresti raggiungere? Magari vorresti sapere quale percorso sia più breve in termini di km o tempo o entrambi per raggiungere la destinazione voluta.
Esistono dei siti che ti permettono di fare questi calcoli direttamente dal pc di casa tua, e di poter controllare tutti i percorsi che vogliamo, modificandoli e avere informazioni circa il mezzo da utilizzare e quale percorso sia più conveniente in termini di tempo e/o chilometraggio.

Analizzeremo tre siti che sembrano essere i più famosi nonché utilizzati, che utilizzano le carte stradali per ricavare le informazioni ricercate.

ACI – Automobile Club d’Italia
www.aci.it

Il sito dell’ACI appare molto semplice curato ma, a prima vista non sembra ci sia alcuna voce di menu che ti porti a pensare che sia il link giusto per il calcolo delle distanze ma, guardando bene, si può cliccare sul link Distanze chilometriche: si apre una finestra di pop-up – nonché questa sia una scelta molto edificante in termini di usabilità e accessibilità del sito – se clicchi dal sito di webbando, si apre una comunissima finestra che sembra isolata dal resto del sito.

Aperto il link, la procedura non sembra molto breve: si informa su alcune leggi, su alcuni servizi aggiuntivi, presentazione del software… “Effettua calcolo” e ti ritrovi all’interno della seconda pagina. Si presenta una form attraverso la quale puoi indicare aeroporto o località di partenza e arrivo, indicati i quali puoi confermare; subito dopo la terza pagina riassume i dati e ti chiede se calcolare il percorso più breve o più veloce, e conferma.

Il risultato sarà il totale km previsti, però purtroppo non indica affatto il percorso effettuato, per quali strade è passato il calcolatore; si può però usufruire dei servizi aggiuntivi – quali la creazione di un PDF o la stampa – . Adesso è possibile effettuare un nuovo calcolo, ripetendo la procedura fin qui descritta.

Michelin
www.viamichelin.it

Il sito Michelin presenta in pompa magna il calcolatore delle distanze, e aggiunge delle opzioni riguardanti il tipo di mezzo utilizzato. Questa form è molto facile, immediata, non apre finestre aggiuntive e inserisce tutti gli elementi utili alla ricerca.

Il risultato contiene tante informazioni, con la form di una nuova ricerca a lato. È possibile calcolare il viaggio di ritorno premendo un link (in alto a destra), senza dover ricompilare la forma originaria invertendo partenza e destinazione. Le informazioni date sono molto complete; il sito Michelin infatti fornisce:

  • costo totale, sommando pedaggi previsti e carburante medio,
  • tempo totale, di cui l’indicazione delle ore trascorse su strade a scorrimento veloce,
  • distanza totale, di cui l’indicazione dei km percorsi su strade a scorrimento veloce.

Segue poi una mappa dell’Italia (nel nostro esempio) senza troppi particolari ma con la possibilità di poter modificare l’itinerario scelto.
In fondo la pagina presenta due linguette:

  • Foglio di viaggio: dà le istruzioni sul viaggio da effettuare ricco di particolari
  • Itinerario sintetico: indica le strade da prendere
  • Le mie preferenze: per gli utenti registrati, è possibile memorizzare e gestire i propri itinerari.

Sito ben fatto, facile da utilizzare e ricco di informazioni sul viaggio, facilmente reperibili all’interno delle pagine proposte, oltre che la possibilità di poter memorizzare e gestire i propri itinerari, dietro registrazione.

GMaps – Google Maps
maps.google.it

GMaps è certamente il sito di settore più famoso, poiché oltre al calcolo di distanze, implementa anche Google Street View e dettagliate cartine stradali miste alle immagini satellitari dei luoghi. Diventa prassi normale quella di cercare un luogo esatto di cui non si ricorda il nome, la via, il civico ma che magari si ricorda la strada effettuata, e di andarlo a cercare con GMaps prima, per poi focalizzare con Street View dopo, ritrovandoci a vedere l’eventuale la foto del posto cercato, e leggere così nome, indirizzo e civico dello stesso.

Quando con GMaps si cerca un luogo, subito dopo appare la possibilità di poter calcolare i percorsi da/a il luogo cercato. La form in questo caso è molto semplice, intuitiva e sintetica. È inoltre possibile aggiungere diverse destinazioni e allungare così l’itinerario. Il percorso prescelto da GMaps viene viene via via disegnato sulla mappa, consultabile nella variante Mappa (stradale) o Satellite, oltre che con Street View, con o senza le indicazioni stradali (in tutti i casi).

Se passassimo il mouse sul tracciato blu, vedremo delle sfere bianche: è sufficiente tenere premuto e trascinarle, per vedere il percorso modificato e ricalcolato, secondo le strade disponibili.
GMaps ci dirà quanti km percorreremo e quanto tempo impiegheremo in base al mezzo utilizzato, oltre che fornirci del relativo foglio di viaggio.

Sapere quindi quanti km dovremo percorrere e/o quanto tempo impiegheremo, è molto semplice, con una percezione avanzata della strada che percorreremo. Il sito GMpas sembra inoltre molto semplice ed efficace a tratti, a volte un po’ meno, se non dopo aver esplorato un po’ i link e le funzionalità proposte.



Leave a Reply